Perché il premio totale nell’ambito della polizza combinata è inferiore al costo totale (somma dei due premi) per assicurarli separatamente?

Ritenzione.

Significa … la capacità di una compagnia assicurativa di mantenere i clienti per un periodo di tempo più lungo.

Un pacchetto assicurativo “in bundle” comporta un aumento significativo dei tassi di mantenimento dell’azienda: [1]

  • Tassi di conservazione per un pacchetto raggruppato (multilinea) = 95%
  • Tassi di conservazione per un cliente di assicurazione auto monolinea = 85%

I miglioramenti nella fidelizzazione di solo piccole percentuali possono generare significativi aumenti della crescita dei premi per una compagnia assicurativa.

Impacchettare le vostre politiche con un unico corriere è un’ottima strategia. Tuttavia, non sempre si traduce nella migliore combinazione di criteri per ogni cliente.

Le note

[1] Studio: la fidelizzazione dei clienti degli assicuratori è fondamentale nei periodi di crisi economica

Molto semplicemente, stanno offrendo uno sconto per ottenere il tuo business.

In genere, l’assicurazione automobilistica personale viene venduta a prezzi quasi pari o in perdita. Ora, quando dico pareggio o perdita, mi riferisco alla sottoscrizione di utili o perdite; che è espresso dal rapporto combinato di una società (sinistri pagati + spese operative: premi). Se la razione combinata di una società è maggiore di 1, significa che stanno perdendo denaro su ogni dollaro di premio che raccolgono per quella linea di business (1,13 = una perdita di $ 0,13 su ogni dollaro di premio). Per la maggior parte, l’assicurazione automobilistica è un mercato molto competitivo, che esercita una pressione al ribasso sui premi. Si tratta di un settore altamente regolamentato, che esercita una pressione al rialzo sui costi amministrativi e spesso una pressione al ribasso sui premi poiché i governi controllano ciò che gli assicuratori possono addebitare e spesso mantengono i premi artificialmente bassi al fine di ottenere il favore degli elettori. Le richieste di risarcimento per autoveicoli sono frequenti (un’alta percentuale di titolari di polizze automobilistiche inoltrano richieste di risarcimento in un dato anno) e gravi (principalmente a causa di costi di contenzioso e indennità per infortunio … una richiesta di infortunio moderata nei confronti di un individuo genererà spesso più indennità e indennità di spese rispetto a tale individuo pagherà per l’assicurazione automobilistica per tutta la vita). Con premi bassi e costi per sinistri elevati e costi amministrativi elevati, l’assicurazione automobilistica ha un potenziale di sottoscrizione molto limitato. Se un’azienda sta perdendo soldi per la sottoscrizione di automobili, questo erode i suoi profitti dagli investimenti, che è dove si trova il denaro reale. In tempi di scarso interesse (diciamo, ehm, ora) le compagnie assicurative guadagnano molto meno sui loro portafogli di investimento perché quei portafogli sono in gran parte costituiti da obbligazioni e altri investimenti sicuri.

L’assicurazione sulla proprietà viene generalmente venduta con un profitto sostanziale. Ancora una volta, mi riferisco al profitto di sottoscrizione. La maggior parte delle aziende gestirà con rapporti combinati ben oltre 1 per le loro linee di attività immobiliari. Poiché l’assicurazione sulla proprietà non è obbligatoria (come l’automobile è nella maggior parte delle giurisdizioni nordamericane … scusate il resto del mondo, semplicemente non so come sia l’ambiente legale al di fuori di NA) è generalmente soggetta a meno normative, rendendolo il più costoso amministrare. È anche meno competitivo, il che riduce la pressione al ribasso sui premi. Le rivendicazioni di proprietà sono poco frequenti e generalmente non molto gravi (la maggior parte delle rivendicazioni di proprietà sono per importi piuttosto minori). Il risultato di questi fattori è che la maggior parte degli assicuratori è in grado di stipulare un’assicurazione sulla proprietà con un profitto di sottoscrizione compreso tra 1,10 e 1,30. In tempi di scarso interesse, questo livello di profitto della sottoscrizione è molto desiderabile in quanto aiuta a compensare la scarsa performance del portafoglio di investimenti.

Immagino che tu abbia già capito questo ultimo paragrafo sulla base dei due precedenti … gli assicuratori vogliono venderti sia un’assicurazione automobilistica che una proprietà in modo da poter mitigare la loro perdita (o basso profitto) sul prodotto automobilistico catturando profitti più elevati su il prodotto immobiliare. Al fine di convincervi a stipulare un’assicurazione per la vostra automobile e proprietà, gli assicuratori sono disposti a scontare il prezzo di entrambi. Gli sconti sono calcolati per garantire che i profitti derivanti dalla politica immobiliare non siano interamente erosi dai costi di auto e sconti. È una strategia di marketing piuttosto comune … impacchettare una domanda elevata, un prodotto a basso profitto con una domanda bassa, un prodotto ad alto profitto a un prezzo combinato scontato (lo vedi sempre con negozi di elettronica che confezionano TV, audio surround, fili e telecomandi universali) . In definitiva, l’automobile viene utilizzata come leader delle perdite per vendere la politica immobiliare più redditizia.

Nel caso qualcuno si chieda perché le compagnie assicurative si preoccupino dell’assicurazione automobilistica piuttosto che concentrarsi solo sulla proprietà, è in gran parte dovuto alla regolamentazione. Certo, ci sono alcune aziende che scrivono solo automobili e possono trarne profitto; tuttavia, la maggior parte degli assicuratori scrive automobili perché devono farlo. In molte giurisdizioni NA le normative governative a) impediscono agli assicuratori che scrivono automobili personali di uscire dal mercato automobilistico e / o b) impongono agli assicuratori di scrivere automobili personali se intendono scrivere proprietà o altri tipi di assicurazioni (auto commerciali, responsabilità generale , fideiussione, ecc.).

Oltre ai motivi sopra citati, ci sono anche risparmi di spesa derivanti dall’avere una polizza combinata (ad es. I costi di fatturazione possono essere inferiori) e per alcune situazioni può esserci una riduzione del rischio perché le due coperture si compensano. Ad esempio, il rischio complessivo per una polizza combinata di proprietari di case sarà inferiore rispetto a una copertura separata per inondazioni e incendi perché non è probabile che tu abbia reclami per entrambi allo stesso tempo.