Che cos’è Pradhan Mantri Fasal Bima Yojana? Come posso assicurare il mio raccolto?

Pradhan Mantri Fasal Bima Yojana:

Pradhan Mantri Fasal Bima Yojana (PMFBY) è il nuovo regime assicurativo per danni alle colture che è stato approvato dal Consiglio dei Ministri dell’Unione Europea nel gennaio 2016. Sostituirà i due regimi assicurativi per le colture nazionali esistenti (NAIS) e NAIS modificato. Il nuovo schema entrerà in vigore dalla stagione Kharif a partire da giugno di quest’anno.

Colture coperte:

Il regime riguarda le colture kharif, rabi e colture orticole commerciali e orticole. Per le colture Kharif, il premio addebitato sarebbe fino al 2% della somma assicurata. Per le colture Rabi, il premio sarebbe fino all’1,5% della somma assicurata. Per le colture orticole commerciali e orticole, il premio sarebbe del 5%. La parte restante del premio sarà sostenuta in egual misura dai governi centrali e dei rispettivi governi statali.

Assicurazione:

Ci sarà una compagnia assicurativa per l’intero stato. Le compagnie assicurative private saranno cordate insieme a Agriculture Insurance Company of India Limited (AIC) per attuare il regime.

Perdite coperte:

Oltre alla perdita di rendimento, il nuovo regime coprirà anche le perdite post-raccolta. Fornirà inoltre una valutazione a livello di azienda agricola per calamità localizzate, incluse grandinate, piogge non stagionali, frane e inondazioni.

Uso della tecnologia:

Lo schema propone l’uso obbligatorio di telerilevamento, smartphone e droni per una rapida stima della perdita di raccolto. Ciò accelererà il processo di reclamo.

Altre caratteristiche:

Entro i prossimi 2-3 anni, il regime mira a far rientrare il 50% degli agricoltori nel programma. La liquidazione dei sinistri sarà assicurata per l’intero importo assicurato. Circa il 25% della richiesta probabile verrà saldato direttamente sul conto degli agricoltori. Non ci sarà un limite al premio e alla riduzione della somma assicurata.

Confronto con i regimi di assicurazione delle colture precedenti:

Il nuovo schema è diverso dagli schemi precedenti per il seguente motivo:

  1. È aperto a tutti gli agricoltori ma NON obbligatorio per nessuno. È facoltativo per gli agricoltori beneficiari e non beneficiari. Ha finora il premio più basso. I tassi di premio esistenti variano tra il 2,5% e il 3,5% per le colture kharif e l’1,5% per le colture rabi, ma la copertura è stata ridotta, il che significa che gli agricoltori, nella migliore delle ipotesi, potrebbero recuperare una frazione delle loro perdite. Il premio degli agricoltori è stato mantenuto ad un massimo del 2% per i cereali e fino al 5% per le colture orticole commerciali annuali. Per le colture rabi, è dell’1,5%. Il premio per il saldo sarà pagato dal governo per fornire l’intero importo assicurato agli agricoltori. Poiché non esiste un limite massimo per i sussidi statali, anche se il premio del saldo è del 90 percento, il governo lo sopporterà
  2. Questo regime offre una copertura completa dell’assicurazione. Mentre il NAIS aveva una copertura completa, era limitato al regime NAIS modificato.
  3. Copre anche i rischi localizzati come grandinate, frane, inondazioni, ecc. I regimi precedenti non coprivano l’inondazione.
  4. Fornisce copertura post raccolta. Il NAIS non ha riguardato mentre il NAIS modificato ha riguardato solo le regioni costiere.